giovedì 30 marzo 2017

Pizza di ricotta pasquale


E' una delle mie pizze salate preferite. Solitamente si prepara nel periodo pasquale. Si consuma ben fredda. Il giorno dopo è ancora più buona.

Per uno stampo da 22 cm
Pasta per pizza dose da 400 g
750 g di ricotta
200 g di prosciutto a cubetti
1 uovo
formaggio grattugiato q.b.
pecorino grattugiato q.b.
100 g di provolone piccante
sale
pepe

Preparate la pasta per pizza facendo le proporzioni in modo da utilizzare solo 400 g di farina 00. Fatela lievitare ben coperta, in un luogo caldo.
In una terrina ampia mescolate la ricotta con il sale, il pepe, il formaggio grattugiato e l'uovo. Aggiungete il prosciutto tagliato a cubetti.
Quando l'impasto della pizza sarà lievitato, oliare una teglia da 22 cm e con un pò più della metà dell'impasto foderatela, in modo da coprire anche i lati della teglia. Farcitela di impasto di ricotta, appena preparato. Coprite con un coperchio di pasta la nostra pizza ripiena e infornatela a 200 gradi per 25-30 minuti.


mercoledì 29 marzo 2017

Zeppola di San Giuseppe con olio al posto del burro (ricetta di anto cookaround)


Non può essere San Giuseppe se non si preparano o almeno si consumano questi dolci prelibati. A Napoli e in tutta la Campania sono un must. Con il termine zeppola di San Giuseppe si intendono sia queste fatte di pasta choux, crema e amarene, sia quelle fritte di patate (graffe).
Questa ricetta presa dal prezioso cookaround non prevede l'uso del burro. Le arterie ringrazieranno ed anche il palato.
La ricetta della pasta choux può non essere semplicissima le prime volte. Non bisogna fare l'errore di aggiungere le uova quando l'impasto è troppo caldo.
Le uova devono essere grandi oppure se non si hanno bisognerà aggiungerne una o due in più. Il composto finale deve avere la consistenza di una crema molto soda. A quel punto potremo metterlo nella sac a poche.

Per 8-10 zeppole grandi
250 ml di acqua
100 ml di olio di semi
250 g di farina 00
4 uova grandi
 1 pizzico di sale 
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci

Per la crema 
Questa ricetta dose da 750 ml
amarene

Mettere in un pentolino l'acqua, l'olio, lo zucchero e il sale e portare ad ebollizione. Ancora sul fuoco aggiungere la farina tutta d'un colpo, spegnere e mescolare energicamente. Far raffreddare un po' il composto, continuando a mescolare. Aggiungere le uova una alla volta e mescolare energicamente. Aggiungere l'uovo successivo solo quando il precedente è stato assorbito completamente.  Infine aggiungere il lievito. Mettere il composto nel sac a poche con una bocchetta a stella grande. Foderare la teglia di carta da forno e formare le zeppole anche con due giri di pasta. Infornare a 200 gradi per 30-35 minuti. Controllate il tempo di cottura ogni forno è a sé. Per la crema pasticcera usate questa ricetta.
Guarnite con la crema fredda, le amarene e abbondante zucchero a velo.




Torta dei sette vasetti


Si tratta di una torta semplicissima e morbidissima. Possiamo utilizzare come unità di misura un vasetto di yogurt.

3 uova
2 vasetti e 1/2 di farina00
1/2 vasetto di fecola di patate
2 vasetti di zucchero
1 vasetto di olio di semi (ma io ne metto 1/2)
1 vasetto di yogurt intero bianco
una bustina di lievito per dolci

Montare le uova con lo zucchero. Quando il composto è ben montato, bianco e spumoso aggiungere a filo l'olio e lo yogurt.Accendere il forno a 180  gradi. Setacciare la farina, la fecola e  il lievito e unirla al composto di zucchero e uova. Mescolare delicatamente dal basso verso l'alto. Imburrare una teglia da 22 cm. Versarvi all'interno il composto. Infornare per 25-30 minuti. Cospargerla di zucchero a velo, una volta raffreddata