domenica 6 maggio 2012

Cheesecake all'italiana.... ricotta e cioccolato.




Questa torta è buonissima e la ripeterò molto spesso. E' ottima in un fine pasto, perché rimane umida se non la si fa cuocere troppo, devono trascorrere almeno 40 minuti e mi raccomando non aprite il forno prima dei trenta minuti, potrebbe sgonfiarsi. Io ho usato una doppia dose e ho ottenuta una torta cheesecake in una teglia da 22  e 10 mini cheesecake per le quali la cottura è stata più veloce. Controllate che non sia liquida prima di terminare la cottura, deve essere solida quando la tirate dal forno. La ricetta l'ho presa da cookaround  e vi ho apportato delle modifiche, ho aggiunto un pochino di zucchero, ho sostituito il burro con la margarina e la ricotta con la ricotta di pecora. Questa ricetta è stata una bella scoperta, dopo soprattutto le vacanze di Pasqua da cui mi  era avanzata della ricotta (che avevo sapientemente congelato e poi scongelato il giorno prima) e del cioccolato, io ho messo quello bianco e quello a latte ma potete mettere quello che preferite. Vi dicevo che in passato ho fatto anche la  cheesecake classica (quella con il philadelphia) che prima o poi rifarò, la versione con la ricotta è molto più leggera, ma si mantiene comunque umida all'interno. Buonissima davvero, provatela!

Ingredienti:
Base
 200 g di biscotti secchi
100 g di margarina/ burro
un cucchiaio di zucchero

Ripieno
750 g di ricotta (meglio se è di pecora)
300 g di panna
185 g di zucchero
3 uova
200 g di cioccolato (fondente/al latte/bianco)
3 cucchiai di maizena
una bustina di vanillina



Sbriciolare i biscotti e mescolarli con la margarina fusa e il cucchiaio di zucchero. Se non avete il robot da cucina, usate il mio metodo casalingo :D  mettete i biscotti in una busta e colpiteli selvaggiamente con un mattarello, senza urtare la sensibilità di vostra madre.  rivestite la teglia di carta da forno, coprite il fondo dello stampo con l'impasto di biscotti ottenuto livellando bene (anche schiacciando con un cucchiaio).

Mettete la base a riposare in frigo per mezz'ora. Intanto preparate il ripieno, montate a neve fermissima gli albumi (mi raccomando le uova devono essere sempre fredde di frigo). Mescolate la ricotta con lo zucchero, i tuorli , la panna, la maizena, la bustina di vanillina. Una volta ottenuto un impasto omogeneo unite gli albumi  montati, girando delicatamente dal basso verso l'alto e infine unire il cioccolato a pezzetti, prima passato in un po' d'amido.

Cottura
Mettere il ripieno sulla base di biscotti e infornate a 180 gradi per 30 o 40 minuti , per gli stampini monoporzione trenta minuti possono andare benissimo, ma per la torta grande, devono trascorrere almeno 40 minuti. Spegnete il forno e lasciatevi la torta ancora per trenta minuti. Lasciatela poi ancora trenta minuti nel forno con lo sportellino semiaperto aperta.

Sopra ho messo del cioccolato sciolto al microonde con un goccio di latte.

Meglio se la fate il giorno prima di servire così si riposa, una volta raffreddata, in frigo. Diventa un dolce sublime ed inoltre se avete una cena o un pranzo potrete giocare d'anticipo, il risultato sarà ancora più buono.


2 commenti:

raffy ha detto...

golosissima...segno la ricetta...

Cinzia ha detto...

Giusto, meglio la nostrana ricotta, sono d'accordissimo. In questa versione, poi, col cioccolato, non ha paragoni!
Cinzia